Nel mondo sempre più globalizzato in cui viviamo molte imprese ritengono assolutamente necessario ampliare il proprio mercato all’estero, soprattutto al fine di aumentare la propria cerchia di clienti e, conseguentemente, il proprio fatturato. Tuttavia, la conquista del mercato estero necessita di una strategia ben definita, ovvero di un processo di internazionalizzazione e di localizzazione.

Con internazionalizzazione si intende un processo di adattamento di una impresa, un prodotto, un marchio ad altri mercati o ambienti internazionali, in particolare ad altre nazioni e culture, al fine di facilitare la vendita sul mercato internazionale e attirare maggiori clienti all’estero. Tale processo può essere applicato a vari settori, fra cui le imprese stesse, la pubblicità e le campagne di comunicazione (televisiva, editoriale), i software (sistemi operativi, applicazioni, programmi), i siti web e i manuali d’uso, le pubblicazioni mediche e scientifiche, le etichette dei prodotti venduti sul mercato internazionale.

Con internazionalizzazione si intende un processo di adattamento di una impresa, un prodotto, un marchio ad altri mercati o ambienti internazionali, in particolare ad altre nazioni e culture.

Esiste comunque una differenza tra internazionalizzazione e localizzazione. L’internazionalizzazione è l’adattamento per un potenziale utilizzo al di fuori del mercato o ambiente originario del prodotto o servizio, mentre la localizzazione è l’aggiunta di caratteristiche, molto spesso legate alla cultura e alle abitudini del pubblico che si vuole raggiungere, che permettano di adattare il prodotto o il servizio a specifici mercati o ambienti cosiddetti locali. I processi sono complementari per raggiungere un mercato globale, e in entrambi i casi sono necessari servizi di traduzione e di interpretariato.

Internazionalizzarsi, per un’impresa, equivale a divenire in qualche modo “internazionale” e dunque a intessere rapporti con imprese, consumatori e istituzioni operanti sui mercati esteri. Una volta completato il processo di internazionalizzazione l’impresa potrà vendere i propri prodotti e produrre all’estero, nonché acquistare da fornitori esteri oppure trovare fonti di finanziamento in mercati stranieri. Ma prima di raggiungere tali risultati l’impresa deve appunto redigere un piano strategico volto all’internazionalizzazione. OLEXICA, in qualità di agenzia di traduzione, può contribuire al processo di internazionalizzazione della vostra impresa e di localizzazione dei vostri prodotti.

Campagna pubblicitaria di una franchise di successo mondiale spagnola in Italia

In primo luogo, occorre avviare un processo di traduzione dei prodotti e delle relative specifiche tecniche. Avere tutto il materiale in un formato multilingue è un punto di partenza importante, ma non basta: molto spesso occorre localizzare i propri prodotti, ovvero renderli fruibili e appetibili per un pubblico straniero, uniformandoli alla cultura e alle abitudini del nuovo pubblico cui si vuole proporre il prodotto. È molto utile anche avere a disposizione un sito web multilingue tradotto da professionisti (non usando i sistemi di traduzione automatica, per intenderci) e materiale informativo o brochure adattati ai gusti e alle abitudini del pubblico di arrivo.

È meglio farsi affiancare da interpreti professionisti che possano agevolare la comunicazione fra voi e i vostri futuri clienti – o concorrenti.

In secondo luogo, anche la partecipazione a fiere internazionali svolge un ruolo importante per pubblicizzare e far conoscere la propria impresa al pubblico di altri paesi e per studiare la presenza sul mercato di aziende che offrono prodotti analoghi ai vostri. In questo caso è meglio farsi affiancare da interpreti professionisti che possano agevolare la comunicazione fra voi e i vostri futuri clienti – o concorrenti.

In conclusione, nella stesura di un piano strategico volto all’internazionalizzazione della vostra impresa non si può prescindere da investimenti nel settore della traduzione e dell’interpretariato professionali. Siamo sicuri che un prodotto descritto ed esaltato nella stessa lingua del cliente, in maniera corretta, possa aumentare le probabilità di acquisto e favorire una buona pubblicità sul piano internazionale per la vostra azienda. La traduzione non è mai un vezzo o un’aggiunta: spesso è la chiave per aumentare i propri ricavi.

L.G.

Fonti:

Fotina, Carmine, Internazionalizzazione, fiere risorsa strategica, del 28/08/2018

RC Studio, Unicredit, Internazionalizzazione: fattore di crescita per l’economia italiana

Sardegnaimpresa, Il significato di internazionalizzarsi, del 28/01/2019

Un pensiero riguardo “L’importanza della traduzione e dell’interpretariato nell’internazionalizzazione delle imprese

I commenti sono chiusi.